Incontri Gay

I siti per incontri gay: come sceglierli e come creare un profilo di successo

Negli ultimi anni incontrare partner omosessuali è diventato un po’ meno difficile: nelle città hanno aperto locali, luoghi per incontri gay dove prendere un drink o ascoltare della musica come in qualsiasi bar, sapendo però di poter incontrare più facilmente persone interessanti e accomunate dallo stesso orientamento sessuale.

Questa è un’ottima notizia!

Ma lo sapevate che, secondo una ricerca condotta in America pochi anni fa, il 70% delle coppie omosessuali si è conosciuta tramite annunci online o piattaforme per incontri gay amatoriali? Sapevate che queste coppie, oltretutto, sono anche “più democratiche”, ossia interraziali, in un paese dove purtroppo c’è molto razzismo? Forse questo strumento, l’internet, può anche aiutarci a superare certe diffidenze.

Internet, dicevamo, è uno strumento preziosissimo per chi ha voglia di fare incontri gay, molto di più che per gli eterosessuali. Gli LGBT, oltre a essere numericamente una minoranza (quindi più portati a cercare strumenti alternativi per conoscersi), sono proprio stati la prima tipologia di utenti a spostarsi massicciamente online per incontrarsi, inaugurando questo nuovo mondo che ormai è comune a tutti!

Registrandoti sui migliori siti incontri gay troverai sicuramente facile chattare online, avere avventure sessuali o romantiche e addirittura trovare l’amore con una delle centinaia di single lesbiche registrate sul sito, o con single di tutta Italia.

Perché abbiamo nominato i siti di incontri per soli omosessuali? Perché alcuni dei principali siti per etero non permettono di inserire l’opzione gay nell’orientamento sessuale oppure hanno pochi gay iscritti. Andare su un sito specifico, invece, può essere un’esperienza da provare, soprattutto per chi come i transgender fa parte di una minoranza ancora più stretta.

I siti per incontri gay italiani

Se stai cercando incontri gay online, il primo passo è scegliere su quali portali gay vuoi registrarti. In realtà la prima domanda, etero o omo che tu sia, è: cosa stai cercando?

Esistono infatti una marea di piattaforme e chat per gay, ma alcuni sono destinati esplicitamente a incontri passionali, flirt istantanei, gay party, altri sono più “sobri” e sono dedicati ai single in cerca di un amore romantico, di contatti sociali più blandi come l’amicizia o proprio di un fidanzamento duraturo. Questa, quindi, è la prima importante distinzione.

Il secondo punto riguarda, ovviamente, l’orientamento: gay, lesbiche, trans o bisessuali possono essere più rappresentati su alcuni portali che su altri.

Nella tua ricerca del miglior “luogo” online per incontrare il tuo prossimo partner considera l’esistenza di:

  • App incontri gay scaricabili sul cellulare e di solito molto buone per quanto riguarda la geolocalizzazione dei contatti; utili per chi è in cerca di avventure hot a pochi passi da casa.
  • Normali siti di incontri con rappresentanza gay attiva.
  • Chat gay incontri con focus su quello che stai cercando: sesso occasionale, amore, o entrambi.

Non solo ricerche online: sapevi che per trovare l’amore puoi rivolgerti anche a un’agenzia incontri gay? All’estero ce ne sono di più, ma stanno arrivando anche in Italia e sono sia online che offline!

Questo tipo di agenzia è dedicato esplicitamente a persone in cerca di relazioni serie, e funziona come una normale agenzia matrimoniale. A Roma ce n’è una, ad esempio, con tanto di consulenti al tuo servizio! Ma a prescindere da dove abiti, queste agenzie sono comunque presenti e attive anche online.

Altri consigli per la selezione di siti gay giusti per te

Come hai capito, esistono online vari siti incontri gay tra cui scegliere. Come per tutti i portali di incontri, è importante fare attenzione alla privacy e alla sicurezza.

I migliori siti incontri gay sono quelli conosciuti e verificati, cioè che sono in grado di garantirti affidabilità, supporto e la libertà da fastidiosi annunci e pubblicità che riempirebbero di virus il tuo computer.

I migliori siti incontri gay sono, inoltre, quelli che contengono queste tre caratteristiche:

  • Hanno grande diffusione nazionale, il che vuol dire tanti annunci di gay italiani tra cui scegliere sul portale. Tanti nomi famosi, purtroppo, hanno pochi iscritti nel nostro paese.
  • Sono forniti di webcam e permettono di fare videochat: se si può, perché no?
  • Permettono di filtrare bene le persone: etero, bi, trans eccetera, per aiutarti nella tua ricerca.

La geolocalizzazione è importante! Scriversi è bellissimo, ma ricordati che l’obiettivo è passare dal virtuale al reale. Fare dating in rete dovrebbe essere solo un punto di aggancio per poi vivere una bella avventura o relazione fuori dalla rete. La situazione in cui ci si scambia messaggi non deve diventare una coperta di Linus, e non dovrebbe durare troppo: dopo qualche chiacchierata, proponi sempre l’incontro: non si tratta di affrettare i tempi, ma di bere un caffè o una birra insieme per scoprirsi dal vivo. Occhi, tono della voce, movimenti del corpo dicono molto di più di una emoticon e questo bisogna ricordarlo!

I siti di incontri gay ideali, come tutte le buone app per incontri, devono essere chiari, semplici e disporre di un’assistenza dedicata per qualsiasi dubbio sul funzionamento. Per scegliere, fai una semplice ricerca online e guarda i feedback dei partecipanti. Questo potrà aiutarti a scegliere la piattaforma migliore.

Come al solito, ti raccomandiamo di stare attento a eventuali situazioni sospette. Non acconsentire a richieste di denaro in chat e sii prudente se noti atteggiamenti incongrui. La truffa online è sempre possibile, sui siti gay come su qualsiasi piattaforma, e non bisogna farsene una malattia ma fidarsi semplicemente del proprio buonsenso.

In ogni caso, un buon sito è quello che ha tolleranza zero per situazioni spiacevoli come profili fake o tentativi di raggiro e che permette anche a utenti come te di segnalare attività sospette.

Sito incontri gay e privacy

In Italia stiamo facendo grossi passi avanti ma purtroppo, va detto, alcune persone potrebbero non voler far sapere a tutti di essere omosessuale, né di stare cercando incontri gay online. Perciò è importante che i siti incontri gay che scegliete siano sicuri da quel punto di vista.

Il sito prescelto deve garantirvi l’anonimato, e quindi che le notifiche non appaiano in bella vista sullo schermo del vostro cellulare ma si debba sbloccarle appositamente con l’autenticazione personale.

I siti di incontri gay a pagamento devono essere dotati di opportuni meccanismi di sicurezza bancaria. Per questo vi conviene fare una piccola ricerca online per controllare bene i feedback e la notorietà del sito, invece di affidarvi al primo che capita: i vostri soldi devono essere al sicuro e le procedure di controllo non sono un optional.

Se è possibile, comunque, pagate con una carta prepagata, per essere ancora più al sicuro.

Creare un profilo vincente

Una volta scelto il tuo sito di incontri gay preferito tra i migliori a disposizione, non ti resta che creare il tuo profilo e iniziare a incontrare online utenti da tutte le città italiane.

La creazione di un profilo, per quanto riguarda la procedura, è simile a quello di qualsiasi sito di incontri:

  • Inserisci una foto profilo ben fatta. La foto è il primo biglietto da visita, la prima arma per distinguersi online. Se fossi in te, proverei a dedicare qualche ora alla realizzazione di una bella foto, che sia fatta da un fotografo o semplicemente con l’aiuto di un amico, se non ne hai una abbastanza bella. Non fare photoshop sulla tua foto. E a tutti i costi, usa un’immagine appropriata. Ti servirà in tante occasioni, non solo sui siti per gay!
  • Compila bene tutte le informazioni richieste: età, luogo di nascita e luogo di residenza. I filtri sono importanti per trovare la persona che ti interessa, ma anche per farti trovare! Non trascurare nulla perché da questo dipenderà il tuo successo sul sito, soprattutto su quelli più “mordi e fuggi”
  •  Compila bene la bio, con frasi che suscitino l’interesse degli altri: non è vero che nessuno le legge! Inoltre, descrivi bene il tuo orientamento sessuale. La sessualità è fatta di mille sfumature, ma online è importante la chiarezza.

Vista anche la crescita numerica dei siti per incontri gay online e la facile dispersione delle energie e dell’attenzione degli altri, più un profilo è chiaro, completo e ben strutturato più ha la possibilità di colpire chi lo vede. Non si tratta di essere falsi o inventarsi strategie di auto-marketing elaborate, ma il tuo obiettivo è chattare con più profili possibili e trovare la persona che fa per te, e la combinazione sito affidabile + buon profilo sarà la tua carta vincente!

Siti di incontri gay: meglio gratis o a pagamento?

Quando parliamo di un sito di incontri o di una piattaforma di annunci online, rassegniamoci: è sempre meglio scegliere l’opzione a pagamento.

Non che non esistano siti incontri gay gratis, ma anche questi richiedono spesso un piccolo pagamento per opzioni aggiuntive e quindi, in sostanza, si rivelano comunque a pagamento.

La scelta più sensata per i siti gay, comunque, è puntare direttamente una formula ad abbonamento. Tutti i migliori tendono a proporre una simile soluzione, che è spesso conveniente e più a lungo viene fatta, meno costa.

Le piattaforme per annunci a pagamento infatti sono le più sicure, con meno rischio di spiacevoli eventi come il furto di identità, di dati bancari o di dati sensibili della persona; offrono inoltre un’assistenza online dedicata, anche contro questi eventi, quando nelle chat a tutti rischia di essere una giungla.

Per non far sì che i loro iscritti disdicano gli abbonamenti, inoltre, generalmente questi siti fanno molta pubblicità e quindi hanno più iscritti, offrendo più possibilità di incontri vicino a te.

Al momento dell’iscrizione questi portali gay a pagamento dovranno fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno sulla sicurezza nella gestione dei tuoi dati: a quel punto saprai che la piattaforma online che hai scelto è davvero affidabile.